periodo: 21 - 29 gennaio 2023
durata: 9 giorni
trasporto: Auto 4x4, trekking
sistemazione: Hotel, campo
guida: Ténéré Viaggi e guida locale
21
Gen
partenza 21 Gen: Milano Malpensa - Nouakchott
29
Gen
ritorno 29 Gen: Nouakchott - Milano Malpensa

2023 - MAURITANIA TREKKING

La Mauritania, un paese sahariano dove l’emozione dell’incontro con i paesaggi e la gente che vi abita è veramente autentica. Attraversata dalle direttrici del commercio transahariano durante la grande epopea delle rotte carovaniere, in Mauritania vi sono alcune delle oasi più famose: villaggi mitici che hanno conosciuto secoli di prosperità economica e sono stati importanti punti di diffusione culturale e religioso. Oggi quasi sepolte dalla sabbia, le cittadine di Chinguetti e Ouadane, rimangono nomi magici ed evocatori di antichi fasti.

Lungo il percorso incontriamo scene di vita quotidiana… le donne camminano altere, abbigliate delle coloratissime “melhafa”, gli uomini hanno abiti azzurri o bianchi, riccamente decorati con elaborati ricami Un’esperienza profonda, qui sperimenterete l’ospitalità dei nomadi, sempre pronti ad offrirvi ospitalità sotto la loro tenda ed una tazza di tè, albe e tramonti infiniti sotto la volta del cielo stellato, dove la costellazione di Orione e la Via Lattea saranno i vostri compagni notturni nelle notti al campo… Un viaggio dedicato agli amanti del deserto, che privilegia la poesia della natura, senza rinunciare a qualche confort.

Si camminerà almeno due volte al giorno nei luoghi più suggestivi, solitamente lasciando il campo al mattino, e prima della sosta serale, le ore migliori per godere dei paesaggi, il bivacco sarà allestito con tende maure, dotate di materasso e cuscino, è necessario il proprio sacco a pelo. Una limitata quantità d’acqua sarà disponibile per una rapida doccia alla sera.

21 Gennaio - Milano Malpensa - Nouakchott

Il volo Royal Air Maroc parte nel pomeriggio da Milano Malpensa per atterrare a Nouakchott alle 1,45 della notte, il visto viene rilasciato direttamente all’aeroporto, poi transfer per l’albergo.

Gli orari dei voli possono subire variazioni.

Notte in hotel.

22 Gennaio - Nouakchott - Akjoujt - Azoueiga

Lasciamo Nouakchott per inoltrarci verso l’interno e raggiungere una magnifica location, che sarà la base del primo campo: la grande duna di Azoueiga, qui si erge quasi verticale un’immensa duna, di fronte un verde palmeto e come sfondo una parete di rocce nere. Un luogo magico in cui camminare al nostro arrivo. Pic-nic lungo il percorso, cena e notte a Azoueiga.

23 Gennaio - Azoueiga - Passo di Tifoujar - Vallée Blanche - Touzent

Al mattino camminiamo nell’oasi, nel frattempo le auto d’appoggio hanno smontato il campo, e ci raggiungono. Da Azoueiga alla Vallée Blanche attraversando il passo di Tifoujar, un altro magnifico paesaggio in cui camminare: dall’alto si scende in una valletta con ombrose palme e piante d’acacia, poi si cammina in un fiume di sabbia, a destra alte rocce nere, a sinistra un’erta duna che rinchiude l’antico letto di un fiume. Si entra nella Vallée Blanche, i paesaggi intorno a noi sono bellissimi…

Pic-nic lungo il percorso, cena e notte nei pressi di Tozeunt.

 

Ai piedi delle dune dell’immenso Erg Ouarane, l’antica città di Chinguetti, diventata patrimonio dell’Unesco, deve il suo sviluppo alle grandi vie commerciali transahariane: contava 11 moschee dove si radunavano i pellegrini in viaggio verso la Mecca. E’ considerata la settima città santa dell’Islam, e la sua spiritualità le ha assicurato nei secoli lo statuto di “capitale intellettuale”. Oggi troviamo ancora una moschea con il magnifico minareto costruito in pietra a secco. Visiteremo una delle sue numerose biblioteche private, che custodiscono antichi testi, parte integrante dei tesori del deserto. Situata nel cuore del massiccio dell’Adrar, Chinguetti sembra un’isola in un mare di sabbia.

24 Gennaio - Touzent -Tourfine - Mhaireth - Zarga

Oggi il percorso ci porta da Touzent à Zarga attraverso il passo di Tourfine, da cui la vista spazia su immensi canyon rocciosi, attraversiamo l’Oasi di Mhaireth adagiata al fondo sabbioso di un canyon, prima di raggiungere il monte Zarga, dove ci sarà il nostro bivacco serale. Pic-nic lungo il percorso, cena e notte nei pressi di Zarga.

25 Gennaio - Zarga - Chinguetti

Da Zarga a Chinguetti lungo il oued Chinguetti, trekking al mattino lasciando il campo, poi proseguiamo lungo il Oued per arrivare all’ora di pranzo a «la Gueila » una deliziosa maison d'hôtes, costruita con le tecniche di costruzioni tradizionali, intorno ad un piccolo, ombroso giardino. Qui saremo ospitati oggi per il pranzo, nel pomeriggio visiteremo l’antica città di Chinguetti e le sue antiche biblioteche,  per raggiungere più tardi la grande duna che domina l’erg Ouarane, da cui si gode di un magnifico tramonto. Cena e notte nelle confortevoli camere de "la Gueila".

Ai piedi delle dune dell’immenso Erg Ouarane, l’antica città di Chinguetti, diventata patrimonio dell’Unesco, deve il suo sviluppo alle grandi vie commerciali transahariane: contava 11 moschee dove si radunavano i pellegrini in viaggio verso la Mecca. E’ considerata la settima città santa dell’Islam, e la sua spiritualità le ha assicurato nei secoli lo statuto di “capitale intellettuale”. Oggi troviamo ancora una moschea con il magnifico minareto costruito in pietra a secco. Visiteremo una delle sue numerose biblioteche private, che custodiscono antichi testi, parte integrante dei tesori del deserto. Situata nel cuore del massiccio dell’Adrar, Chinguetti sembra un’isola in un mare di sabbia.

 

26 Gennaio - Chinguetti - Ouadane - Guelb El Richet

Andiamo verso est in direzione di Ouadane, lungo l’erg Ouarane, con partenza a piedi da « la Gueila”; qualche chilometro a piedi nel oued, poi continuiamo in auto per raggiungere l’antica città di Ouadane, che visiteremo al nostro arrivo: buona parte della città è in rovina, ma in tempi recenti sono state restaurate una parte delle mura e del labirinto che proteggeva il pozzo di rifornimento della città, gli archi acuti che sono la particolarità di una parte della città sono lo sfondo per una foto “metafisica”. La meta di oggi è Guelb El Richat, detto l’”occhio del Sahara”. Questa è una strana, immensa formazione rocciosa, visibile dalla foto satellitari, ma non a occhio nudo.

Pic-nic lungo il percorso, cena e notte nei pressi del Guelb El Richat

La città di Ouadane venne fondata nel 1147 dalla tribù berbera Idalwa el Hadji e divenne ben presto un importante tappa per le carovane e per il commercio. Nel 1487 venne qui stabilita una stazione di posta portoghese, ma durante il XVI sec la città cade in declino. La città vecchia, nonostante sia in rovina, è ancora sostanzialmente intatta, mentre un piccolo insediamento moderno si trova subito fuori dalle sue porte.

Guelb Er Richat conosciuto come "l'occhio del Sahara": un'area affascinante dal punto di vista geologico; è una struttura circolare creata dalla natura oltre cinquecento milioni di anni fa e visibile anche dalla stazione spaziale che orbita intorno alla terra. Inizialmente si pensava fosse un cratere creato dall'impatto di un meteorite caduto sulla terra, ma successivamente la depressione è stata riconosciuta come il risultato di un innalzamento geologico simmetrico: un’enorme cupola vulcanica, risultato di milioni di anni di azione erosiva di acqua e vento, che assomiglia ad enorme occhio che guarda dalla Terra o un enorme fossile a spirale.

27 Gennaio - Guelb el Richat - Amodjar - Atar - Azougui

Lasciamo il Guelb el Richat lungo l’altopiano, con vista sul passo di Admojar e  Fort Saganne.  Proseguimento per Atar, vivace cittadina, capitale di Adrar, ma non pensate ad una cittadina simile alle nostre… anche se i meandri di negozietti di tessuti, pentolame, cibo ed attrezzi, i carretti carichi di pane, i sarti con la macchina da cucire a pedale, gli asinelli che trainano i carretti, sono sicuramente colorati e divertenti da scoprire!!  Bivacco nei pressi dell’Oasi d’Azougui

Pic-nic lungo il percorso, cena e notte nei pressi de Azougui.

 

28 Gennaio - Azougui - Nouakchott

Oggi si riprende la strada per raggiungere Nouakchott, la capitale della Mauritania, dove le strade sono asfaltate con sabbia e conchiglie. Prima del tramonto arriviamo al mare per aspettare le piroghe che rientrano cariche di pesce, dalle più piccole alle più grandi, ognuno scarica sulla spiaggia il pescato del giorno, che è contrattato e venduto immediatamente, in una confusione di voci e colori. Pranzo pic-nic lungo il percorso, cena nei pressi della spiaggia e una sosta in hotel per una doccia in camera condivisa prima del volo.

29 Gennaio - Nouakchott - Milano

Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo che parte alle 02,45, di domenica 22 gennaio con scalo a Casablanca, per arrivare a Milano alle ore 15,55.

NOTIZIE UTILI

Il viaggio si svolgerà nel rispetto delle norme anti-covid in vigore, in sicurezza e secondo buon senso. 

Le date potrebbero subire variazioni o il viaggio potrebbe essere annullato, qualore l'emergenza sanitaria lo richieda.

Minimo 6 e massimo 9 partecipanti.

COSE DA PORTARE

Informazioni non ancora disponibili

SCHEDA TECNICA

La Mauritania mantiene il fascino dei luoghi poco antropizzati, ma proprio per questo le infrastrutture sono “basiche”, con servizi essenziali. Nei giorni di trekking lungo il Oued Ouarane, alcune notti saranno al campo (tende ad igloo), le auto 4x4 seguiranno il nostro stesso percorso, trasportando il materiale da campo e i nostri bagagli, ma sempre a disposizione per i camminatori che desiderino un giorno di riposo.

Al campo lo staff sarà disponibile ad aiutare per montaggio/smontaggio tende; i pasti saranno preparati dal cuoco, il pranzo sarà in formula pic-nic, sempre preparato dal cuoco.

  • Viaggio 9 giorni e 8 notti
  • Minimo: 6 partecipanti
  • Costo: Quota individuale 1650.00 €
  • Costo aggiuntivo: Quota iscrizione 50.00 €

La quota comprende

- Trasferimento aeroporto - hotel - aeroporto in Mauritania

- Trasporto con auto 4x4 con conducente + guida locale

- Pernottamenti in hotel, maison d'hôtes o campo tendato

- Escursioni e visite come previste dal programma (entrate alle Oasi, biblioteche e luoghi di interesse)

- Tutti i pasti previsti dal programma

- Guida locale multilingue

- Accompagnatore Ténéré Viaggi dall’Italia al raggiungimento di 6 persone confermate

- Polizza medico - bagaglio

La quota non comprende

Costo calcolato con sistemazione in camera doppia

- Quota iscrizione € 50,00 / persona

- Voli aerei (da quotare al momento della prenotazione) circa € 540,00 al 25 novembre

- Supplemento camera singola € 120,00

- Visto ingresso Mauritania € 55,00 in frontiera / aeroporto

- Mance e facchinaggio, spese di carattere personale

- Polizza annullamento viaggio con copertura covid

- Tutto quanto non espressamente previsto ne "La quota comprende"