periodo: 9 - 17 ottobre
durata: 9 giorni
trasporto: Auto 4x4 self-drive
sistemazione: Hotel - agriturismo
guida: Ténéré Viaggi
09
Ott
partenza 09 Ott: Traghetto Genova - Palermo
16
Ott
ritorno 16 Ott: Traghetto Palermo - Genova

2021 SICILIA in 4x4 OTTOBRE

Giro-in-giro in Sicilia, tra cattedrali normanne, Magna Grecia e Barocco, scogliere e tonnare, buon cibo e calore umano, buon vino e maiali neri dei Nebrodi, mare e montagne, boschi, vallate e vulcani, per un tour in 4x4 inedito ed inusuale, all’insegna dell’estate italiana.

09 Ottobre - 10 ottobre - Genova - Palermo

9 ottorbe: Partenza del Traghetto GNV da Genova alle ore 23. Appuntamento al porto di Genova alle ore 21 per l'imbarco.

10 ottobre: Giornata in navigazione, arrivo al porto di Palermo alle ore 19,30. Le formalità di sbarco sono piuttosto lunghe, quindi si prevede l’uscita dal porto non prima di 2 ore dall’arrivo della nave… si consiglia cena “al volo”. L’hotel è a pochi km dal porto, in posizione “tattica” per un arrivo tardivo, ed ha un ampio parcheggio!

11 Ottobre - Palermo - Trapani

Lasciamo Palermo in direzione del bosco della Ficuzza (Bosco della Ficuzza (Il palazzo reale: L'edificio, che sorge in fondo ad un ampio spiazzo, delimitato a sinistra da basse costruzioni della stessa epoca, è la Real Casina di Caccia, voluta da Ferdinando IV di Borbone quando, giunto fuggitivo a Palermo, a causa della rivoluzione napoletana (gennaio 1799), cercò luoghi adatti alla caccia ed ai divertimenti, che erano i suoi passatempi preferiti.)

Entriamo nella piana degli Albanesicoltivata a vigneti, grano e fave, un grande invaso, il lago di Piana degli Albanesi, fornisce acqua alle coltivazioni, poi lungo uno sterrato che costeggia il lago Poma (anche questo un invaso artificiale, grande abbastanza da consentire competizioni in canoa).

Saliamo sull’autostrada in direzione di Castellammare del Golfo, passiamo accanto alle spiagge più famose di questa zona: la baia di Guidaloca e la baia di Scopello. Dal baglio di Scopello tra il Pizzo Varili ed il Pizzo Bufala, un fuoristrada impegnativo  fino al castello di Baida, (la facciata di questo castello è particolare, smerlata, spagnoleggiante, sormontata da una campana e con un bel portale che dà l’accesso a quello che ormai appare come un cortile, un vecchio baglio, ad uso privato), poi uno sterrato più scorrevole accanto alle cave di marmo di Custonaci, da cui si estrae il botticino, prelevato dai calcari giurassici che affiorano sui rilievi a oriente. Rientriamo sull’asfalto per raggiungere Trapani, l’hotel Vittoria si affaccia sulla centrale piazza Vittorio Emanuele (dove il parcheggio costa ben 10c. ogni ora!!). Una passeggiata lungomare per un tramonto super, e cena libera tra le animate vie della cittadina, notte in hotel.

12 Ottobre - Trapani - Sambuca di Sicilia

Direzione le saline tra Trapani e Marsala, con la possibilità di sostare nelle saline dello Stagnone.  Lasciamo Marsala in direzione di Mazara del Vallo, guidiamo sempre lungo il mare, la strada in parte è sterrata ed in parte asfaltata (circa 2 ore). Poco prima di rientrare nell’interno troviamo una zona più sabbiosa, base di partenza dei kite, il cielo è punteggiato di vele colorate! Siamo in zona Trefontane e qui si può fare un bagno direttamente dalla spiaggia senza scogli.

Pochi chilometri all’interno raggiungiamo le cave di Cusa (sono le cave da cui sono state estratte la maggior parte delle colonne della città di Selinunte, il sito è particolarmente affascinante, sembra che i cavatori abbiano abbandonato il lavoro solo poco tempo fa...) ed il sito archeologico di Selinunte.

Lasciamo la costa in direzione del lago Arancio, un invaso artificiale nei pressi di Sambuca di Sicilia, e l’hotel che ci attende per la notte, un baglio immerso nella campagna con piscina!!

13 Ottobre - Sambuca di Sicilia - Madonie

Lasciamo l’hotel, oltrepassiamo Sambuca di Sicilia, sul nostro percorso nel parco del Monte Genuardo troviamo l’intrigante Abbazia di Santa Maria del Bosco, poi asfalto fino a Campofiorito e Corleone, entrambi arroccati sulle colline, sosta per acquisti di frutta e verdura per il pic-nic di mezzogiorno.

Dopo Corleone iniziamo a viaggiare su strade secondarie, piccoli asfalti rovinati e sterrati: siamo nelle verdi vallate tra i Sicani e le Madonie ed il paesaggio è scandito da grandi campi coltivati e zone di pascolo: ovunque vi sono bovini, pecore e cavalliin libertà. Attraversiamo un piccolo ed ombroso bosco di conifere e cipressi, a tratti ritroviamo l’asfalto, che lasciamo dopo poco per altri sterrati. Incontriamo i due edifici rimasti di Borgo Littorio(la fondazione delBorgo Littorio risale all’Aprile del 1927, ora delle 8 strutture originarie ne restano solo due, mentre le altre sono state demolite per riutilizzarne i materiali per la costruzione di muri a secco). Poco oltresi erge davanti a noi il Castello della Margana, una fortezza dei cavalieri Teutonici, nel corso dei secoli trasformata in masseria fortificata. Cena e notte in un piacevole agriturismo, cena con prodotti tipici!

 

14 Ottobre - Madonie - Parco dei Nebrodi

Lasciamo l’agriturismo dopo una super ricca colazione, e viaggiamo tra tratti di asfalto e sterrati e raggiungiamo le Grotte di Gurfa un vero e proprio monumento di architettura rupestre, che si estende all'interno di un lungo sperone roccioso, raggiungiamo Petralia Sottana, da qui uno sterrato ci porta a Madonna dell’Alto (1819 mt) meta di un pellegrinaggio che si ripropone da secoli. Da qui nelle giornate limpide si vede il mare di Cefalù.

Continuiamo su asfalto in direzione di Gangi, Sperlinga e Nicosia, sono tutte cittadine arroccate sulla sommità di colline.  Entriamo nel parco dei Nebrodi: un bello sterrato tra boschi di lecci, prima di uscire dal parco per cena e notte in agriturismo.

15 Ottobre - Parco dei Nebrodi - Etna

Oggi Nebrodi a volontà! Viaggiamo tra asfalti secondari, molto rovinati, e sterrate forestali, direzione Monte Soro, alla nostra destra vediamo il cono dell’Etna. Arriviamo al lago Maulazzo e qualche chilometro più avanti al lago Biviere, da qui si apre la vista sulle isole Eolie, i coni vulcanici si stagliano ben visibili sul mare. Proviamo a percorrere la pista che segue la sponda del lago Trearie, impercorribile a fine aprile a causa delle piogge recenti. Siamo a 1450 mt di altezza, nel bosco la brezza è garantita! Lasciamo i Nebrodi lungo una strettissima strada a tratti asfaltata (più o meno), ed a tratti sterrata, attraversiamo gruppi di case inerpicate sui fianchi della valle, fino a raggiungere il paese di Floresta (in centro al paese i negozi alimentari vendono insaccati dei famosi maiali neri dei Nebrodi, e formaggi locali), ora la nostra direzione è il re Etna. Cena e nottea San Domenico Vittoria.

16 Ottobre - 17 ottobre - Etna - Palermo - Genova

Affrontiamo la salita al Pian Provenzano (il punto più alto raggiungibile con auto propria) dal lato di Linguaglossa, che taglia la montagna a mezza costa, tra antiche colate di lava, boschi di conifere, vigneti ed uliveti.

16 ottobre: Da Pian Provenzano scendiamo al mare lungo il lato di Zafferana Etnea, per “circumnavigare” il maestoso vulcano. Da questo lato le colate di lava sono molto più evidenti ed importanti, grandi campi di lava nera irta di rocce puntute interrompono i boschi, ed ai lati della strada ci sono ancora i mucchi di nera polvere vulcanica dell’ultima eruzione. Ora direzione Palermo per imbarco sul traghetto della sera.

17 ottobre: L'arrivo del Traghetto a Genova è previsto per le ore 20,00.

 

NOTIZIE UTILI

Il viaggio si svolgerà nel rispetto delle norme anti-covid in vigore, in sicurezza e secondo buon senso. 

Le date potrebbero subire variazioni o il viaggio potrebbe essere annullato, qualore l'emergenza sanitaria lo richieda.

COSE DA PORTARE

Informazioni non ancora disponibili

SCHEDA TECNICA

Informazioni non ancora disponibili
  • Viaggio 9 giorni e 8 notti
  • Termine iscrizione: 24 Settembre 2021
  • Minimo: 8 partecipanti
  • Costo: Quota individuale a partire da minimo 8 partecipanti partecipanti 960.00 euro
  • Costo aggiuntivo: Quota iscrizione 30.00 euro
  • Costo aggiuntivo: Supplemento singola 200.00 euro
  • Costo aggiuntivo: Supplemento individuale da minimo 7 partecipanti 50.00 euro
  • Costo aggiuntivo: Supplemento individuale da minimo 6 partecipanti 100.00 euro

La quota comprende

- Accompagnatore e assistenza Ténéré Viaggi

- 2 pernottamenti in traghetto

- 2 pernottamenti in hotel con colazione

- 4 pernottamenti in hotel / agriturismo in mezza pensione

- Assicurazione medico bagaglio AXA

La quota non comprende

Costo calcolato con sistemazione in camera doppia

- Quota iscrizione € 30,00

- Assicurazione annullamento viaggio (anche causa Covid e quarantena/isolamento) 

- Supplemento singola € 200,00

- Traghetto A/R Genova - Palermo

- Le cene non previste nel programma (domenica 10 e lunedì 11)

- Pranzi

- Supplemento con 7 partenti € 50,00

- Supplemento con 6 partenti € 100,00

- Tutto quanto non previsto nella voce “La quota comprende”