periodo: 27 dicembre 2020 - 3 gennaio 2021
durata: 6 giorni in fuoristrada
trasporto: Traghetto, 4x4
sistemazione: Hotel, agriturismo
guida: Ténéré Viaggi e guida locale
27
Dic
partenza 27 Dic: Traghetto Genova - Porto Torres
02
Gen
ritorno 02 Gen: Traghetto Porto Torres - Genova

2020 SARDEGNA 4x4

Selvaggia Sardegna! Un viaggio che ci porta nel cuore dell'isola con le nostre auto 4x4.

27 Dicembre - 28 dicembre - Genova - Porto Torres - Tula

27 dicembre: Partenza del traghetto, alla sera. Notte in nave.

28 dicembre: Sbarco a Porto Torres al mattino, piccolo briefing e si parte! La direzione è la Gallura, meta di tantissimi rally… il granito con le sue infinite forme, la macchia mediterranea, il panorama con la vista sulla Corsica, sull’Arcipelago della Maddalena, gli olivastri millenari, saranno il nostro scenario, senza tralasciare percorsi tecnici e divertenti. Attraversiamo i cantieri forestali di Aggius, e davanti a noi il mare della costa nord. Una divertente sterrata ci conduce sino al nostro agriturismo a Tula, dove Elena e Laura ci aspettano con un’ottima cena.

29 Dicembre - 01 gennaio - Tula - Tandalò - Tula - Sinis - Oristano - Monte Arci - Piscinas - Oristano

29 dicembre: Al mattino entriamo nel cantiere forestale di Filigosu, direzione Buddusò, dove tra tagliafuoco e sterrate veloci arriviamo al famoso villaggio abbandonato dai pastori, “Tandalò”. Sosta pranzo in un vecchio ovile di proprietà di Ignazio, un caro amico pastore. Giornata interamente dedicata al fuoristrada, asfalto inesistente e scenari unici e selvaggi. Rientriamo in serata a Tula, dove Elena e Laura ci aspettano per una seconda deliziosa cena.

30 dicembre: Salutiamo le simpatiche amiche del nostro agriturismo, e dopo circa un'ora e mezzo di trasferimento siamo nel massiccio del Montiferru, nel territorio di Santulussurgiu. Un panorama che spazia su mezze Sardegna centrale, con il mare davanti a noi e alle nostre spalle le maestose montagne del Gennargentu! Scendiamo verso il mare, sino ad arrivare a Mandriola, dove faremo la sosta pranzo. Partiamo e in fuoristrada faremo un bellissimo tratto lungo costa, tra falesie a picco sul mare e sabbia simile a del bianchissimo riso, proprio così, siamo nelle famose spiagge del Sinis, dove inoltre pochi anni fa sono stati ritrovati i famosi "Giganti di Monte Prama".  Ultimi km e siamo nel nostro hotel a Oristano.

31 dicembre: Partiamo subito in sterrato sul Monte Arci, vulcano sardo per eccellenza, ormai spento da milioni di anni. Famoso per il suo “oro nero”, l’ossidiana, tipica pietra vulcanica di cui è ricco. Saliamo dal livello del mare a 800 m in pochi km, attraversandone il cuore. Una montagna totalmente alberata, un enorme bosco di lecci, qualche castagno e roverella. Giochi di colori e luce unici, come in un contesto fiabesco. Arriviamo in sommità a Sa Trebina, il suo punto di eruzione. Oggi giornata interamente dedicata all’off-road, con diverse varianti per i più esperti, ma sempre in totale sicurezza! Si rientra in hotel nel pomeriggio e ci prepariamo per il cenone. 

01 gennaio: Oggi ci dirigiamo verso sud; solo pochi km di asfalto e siamo nel borgo di pescatori di Marceddi. In pochissimo tempo ci ritroviamo dal livello del mare a 400m, nel complesso forestale di Gentilis. Un panorama che spazia dal Sinis sino alle lontane dune di sabbia di Piscinas, dove arriviamo passando per una ripida e divertente tagliafuoco. Un contesto puramente desertico davanti a noi, immense e infinite dune di sabbia, le più grandi d’Europa. Assolutamente vietato transitarci sopra, ma regalano emozioni solamente a guardarle. Si prosegue attraverso una bellissima sterrata stretta in salita, la quale ci obbliga a guadare il “fiume rosso”, -Rio Irvi- ripetute volte sino ad arrivare al borgo minerario di Ingurtosu. Da qui in poi un continuo susseguirsi di miniere abbandonate, di vecchi pozzi di estrazione, di vecchi borghi che raccontano ancora un po' della dura vita dei minatori. Risaliamo verso Oristano per finire la giornata con aperitivo e cena in hotel.

02 Gennaio - 03 gennaio - Oristano - Alghero - Porto Torres - Genova

02 gennaio: Ultima giornata in terra sarda: trasferimento verso Alghero percorrendo la bellissima provinciale che da Bosa porta appunto alla città “catalana”. Andiamo a scoprire le bellissime e panoramiche sterrate della “Nurra”, la regione storica del nord-ovest Sardegna: l’Argentiera, il lago naturale di Baratz, Stintino... Arriviamo a Porto Torres nel pomeriggio, per imbarcarci sul traghetto per rientrare a Genova.

03 gennaio: Arrivo del traghetto a Genova al mattino.

NOTIZIE UTILI

Informazioni non ancora disponibili

COSE DA PORTARE

Informazioni non ancora disponibili

SCHEDA TECNICA

Informazioni non ancora disponibili
  • Viaggio 6 giorni e 5 notti + traghetto
  • Minimo: 8 partecipanti
  • Costo: Quota individuale 930.00 €
  • Costo aggiuntivo: Quota iscrizione 50.00 €

La quota comprende

- 5 notti in hotel / agriturismo

- Mezza pensione in hotel / agriturismo

- Cenone di Capodanno

- Guida locale

- Guida Ténéré Viaggi

- Assicurazione medica

La quota non comprende

Costo calcolato con sistemazione in camera doppia

- Traghetto A/R *

- Quota iscrizione € 50,00 / persona

- Supplemento singola € 100,00

- Assicurazione annullamento viaggio

- Mance e facchinaggio, spese di carattere personale

- Tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”

* Quotazione al momento della prenotazione.