periodo: Su richiesta
durata: 11/10 giorni
trasporto: Aereo, auto 4x4
sistemazione: Hotel, campo
guida: Ténéré Viaggi

OMAN - Fly & Drive

Un viaggio al di fuori dei normali canoni sahariani ma non per questo meno interessante  o suggestivo. La formula fly and drive ci permette di condensare in una settimana un insieme di dune, wadi, montagne e spiagge tropicali con un ritmo rilassato. Assaporeremo le sorprese di questo sultanato dove convivono a stretto contatto antiche attività come la costruzione di dhow e la pesca tradizionale da un lato, e realtà moderne come le autostrade a quattro corsie e i centri commerciali della capitale Muscat dall’altro. L’assoluta tranquillità del paese associata all’ospitalità locale ed alla crescente ricettività turistica ci consentono di proporre questo viaggio anche ai neofiti e a chi non vuole rinunciare alle comodità di un buon albergo.

 

1° giorno - Milano Malpensa - Muscat

Ritrovo all’aeroporto.  

Volo Milano Malpensa - Dubai - Muscat alle h 10.15; arrivo a Muscat alle h 21.40 e sistemazione in hotel.

2° giorno - Muscat

Giornata dedicata alla visita di Muscat.

Muscat è la capitale dello stato e il capoluogo dell’omonima regione. Ciò che comunemente chiamiamo Muscat è l’insieme di tre aree: la capitale storica costruita intorno al Palazzo del Sultano, il Porto di Mutrah e il quartiere moderno di Ruwi. Intorno a queste aree una serie di quartieri satellite creano quella che viene denominata “la Grande Muscat”. L'odore di incenso pervade ogni angolo, banchetti, merci di ogni colore e le persone animano il mercato… La strada costiera sale e scende, offrendo il panorama mozzafiato del mare e degli scogli.

Ritiro delle auto, cena e notte in hotel.

3° giorno - Muscat - Nizwa

In mattinata, partenza per la prima tappa, in parte su sterrati di montagna, tra canyon e valichi a 2000 m. Lasciamo Muscat per andare verso sud-ovest nella regione di Dakhiliya, la sola con quella di Dhahirab a non affacciarsi sul mare. Questa zona si divide in due parti: il massiccio montagnoso di Hajar, che scende fino al deserto, e una valle che divide l’Hajar occidentale da quello orientale, passaggio di vitale importanza per i collegamenti tra la costa e le aree interne del Paese. La regione di Dakhilia vive in gran parte di agricoltura, con l’eccezione del polo industriale sviluppatosi a Nizwa.

Sul nostro percorso incontreremo il castello di Jabrin, il più bel forte dell’Oman, caratterizzato dall’eleganza di una residenza privata e la robustezza di un palazzo fortificato. Fu perfettamente restaurato nel 1983.

Cena e notte in hotel ad Nizwa.

4° giorno - Al Mintrib - Wadi Bani Khalid - Wahiba Sands

Lasciamo Al Mintrib  in direzione Wadi Bani Khalid, 5 minuti a piedi e siamo in mezzo a una miriade di pozze di limpida acqua dolce. Alcune sono di dimensioni tali che permettono di nuotare in ogni momento della giornata. Prendiamo direzione sud verso la profondità delle Wahiba Sands e del Paese. Circa 30 km ci dividono da uno splendido campo tendato, il “1000Nights Camp”. Abbiamo iniziato la nostra guida tra le dune dell’Oman.

Cena e notte al campo.

5° giorno - Wahiba Sands - Masirah

Si continua a tutto sud tra le Wahiba Sands,  su una pista sabbiosa molto veloce e divertente, circa 250 km di sabbia e dune per raggiungere Ras An Najdah, l’imbarco del ferry che ci conduce all’l’isola di Masirah. Questo tratto di deserto molto affascinante era importante per gli antichi commerci omaniti, è infatti la strada che veniva percorsa per trasportare il sale dalla zona di Al Najdah, nella costa del sud del Paese, fino a Muscat. Le popolazioni che abitano questa parte di deserto cavalcano spesso i cammelli, non come mezzo di trasporto (usano i pick up Toyota!), ma per le competizioni; i loro animali sono riconosciuti come i più veloci e belli di tutta le penisola arabica.

Pausa pranzo e bagno nelle calde acque dell’Oceano Indiano. Arrivati a Masirah, cena e notte in hotel.

6° giorno - Masirah

Con l’interno roccioso punteggiato da oasi di palme e lo splendido bordo di spiagge sabbiose, Masirah è il prototipo dell’isola deserta. Fenicotteri, aironi e beccacce di mare pattugliano la costa di giorno e schiere di granchi vi sbarcano di notte. È un autentico paradiso dei naturalisti, in quanto ospita anche un raro mollusco ed è un importante luogo di cova delle tartarughe. Giornata giro in giro lunga la strada costiera, con molte spiagge deserte per approfittare di un bagno nell’oceano.

Cena e notte in hotel. 

7° giorno - Masirah - Al Ashakara

Al mattino presto ci imbarchiamo sul primo ferry che lascia l’isola di Masirah. Oggi ci aspetta un'altra esperienza mozzafiato: la guida sulle splendide spiagge bianche omanite. Durante questo tratto avremo la possibilità di attraversare una serie di piccoli villaggi di pescatori. Le spiagge che percorreremo sono di sabbia compatta, quindi la guida è “rilassata”. Sosta pranzo con possibile bagno…

Cena e notte in hotel a Al Ashakara.

8° giorno - Al Ashakara - Bani Bu Ali - Sur

Partiamo su un fuoripista estremamente mutevole come terreno e come paesaggio, sino all’ingresso nelle dune che ci sbarrano il cammino verso Bani Bu Ali. In questa zona la sabbia è formata da un miscuglio di granelli di rocce erose e di sedimenti marini portati dal vento, che nel corso dei secoli si sono amalgamati con il bicarbonato di calcio, dando vita a un fenomeno geologico che trova qui la sua più grande espressione: l’Eolianite, sorta di cemento sotto la superficie della sabbia.

Passando per Bani Bu Ali troveremo tantissime rovine di torri di guardia, costruzioni fortificate, castelli e piantagioni di palme. Bani Bu Ali ha forse il più insolito edificio del paese: la moschea Jami al Hamoda, con ben 52 cupole.

Trasferimento alla luce del tramonto verso l’antica città di Sur; i cantieri dei dhow si affacciano sulla laguna a volte sommersa dall’acqua, a volte asciutta a seconda della marea. Cena e notte in albergo a Sur.

9° giorno - Sur - Muscat

Una volta lasciata la città di Sur ci dirigiamo nuovamente verso la capitale Muscat, quindi in direzione nord lungo la strada costiera. Durante questo tragitto avremo alla nostra destra il mare del Golfo dell’Oman e a sinistra le montagne dell’Hajar, che ci hanno accompagnato in tutto il nostro viaggio. Lungo il percorso transiteremo vicino ad una spiaggia di sabbia dal caratteristico colore nero.

Ancora una sorpresa: Wadi Tiwi, uno dei paesaggi più selvaggi dell’Oman, che con la sua strada estremamente stretta entusiasma tutti i fuori stradisti. La parte iniziale del Wadi è asfaltata ma è come guidare in una giungla, grazie alle grasse erbe che si trovano tra le piscine del Wadi. Si può continuare con l’auto fino al piccolo villaggio di Mibam, su una strada sempre più stretta ma spettacolare.

Arrivo a Muscat  e restituzione dell’auto, cena libera e notte in hotel.

10° giorno - Muscat - Milano Malpensa / Muscat

Partenza alle h 10.15 del volo per Milano Malpensa, via Dubai; arrivo alle h 21.40. 

Oppure: Giornata libera a Muscat. 

11° giorno - Muscat - Milano Malpensa

(per chi ha scelto la giornata di lunedì  a Muscat)   

Partenza alle h 10.15 del volo per Milano Malpensa, via Dubai; arrivo alle h 21.40.  

NOTIZIE UTILI

Per un preventivo scrivi a info@tenereviaggi.com

COSE DA PORTARE

Informazioni non ancora disponibili

SCHEDA TECNICA

Informazioni non ancora disponibili
  • Viaggio 11 giorni e 10 notti / 10 giorni e 9 notti
  • Minimo: 14 partecipanti
  • Per maggiori informazioni scrivi a info@tenereviaggi.com

La quota comprende

- Alberghi ove specificato, mezza pensione durante il percorso, cene libere a Muscat

- Pranzi pic-nic

- Traghetto per Masira

- Assistenza tecnico-logistica Ténéré Viaggi per tutto il tour

La quota non comprende

- Volo aereo A/R Milano - Muscat *

- Quota iscrizione 50,00 euro

- Noleggio auto

- Visto di ingresso – ad oggi 5 OMR (circa 10 euro)

- Carburante

- Supplemento singola negli hotel 300,00 euro

- Bevande e extra negli hotel

- Tutto ciò non specificato ne "La quota comprende"