periodo: luglio 2018
durata: 10 giorni
trasporto: Aereo, minibus, MTB
sistemazione: Hotel, campo
guida: Ténéré Viaggi e guida locale

MONGOLIA - MTB tra gher e cavalli

Un viaggio alla scoperta della Mongolia attraverso i suoi paesaggi e le popolazioni nomadi che abitano le steppe nelle tradizionali gher. Pedaleremo tra fertili valli, foreste di argentee betulle, fiumi e passi di montagna, mandrie di cavalli che pascolano liberi tra mille torrenti. Il tour inizierà da Erdenet, la seconda città più grande della Mongolia, sviluppata attorno all’industria del rame. Dopo cinque giorni di pedalate si arriverà allo spettacolare monastero di Amarbayasgalant e ad una serie di meravigliosi templi in stile Manciù. Gli edifici si trovano tra remote montagne non lontano dal confine con la Russia, per rientrare ad Ulaanbaatar in minibus.

Il percorso in MTB presenta difficoltà ciclistiche buone, le quote varieranno dai 1030 ai 1400 m di altezza. Il tracciato si snoda attraverso valli e monti su piste dure o fangose a seconda delle condizioni meteo. La distanza media percorsa giornalmente in MTB sarà tra i 40 e i 70 km, in base al terreno, approssimativamente 330 km totali.

22 giugno - 24 giugno - Milano - Ulaanbaatar

22 giugno: Partenza da Milano Malpensa alle ore 12.15.

23 giugno: Arrivo a Ulaanbaatar alle ore 06.00 del mattino; sistemazione in hotel e pomeriggio libero.

24 giugno: Mattina libera in città: Ulaanbaatar è una città cresciuta disordinatamente negli ultimi anni, con incredibili contrasti tra modernissimi grattacieli, templi buddhisti, supermercati scintillanti, vecchi condomini in stile “russo”, ristoranti di lusso e semplici gher. Vi sono alcuni musei molto interessanti: il Museo di Storia Naturale (in questo paese c’è la maggiore concentrazione di fossili di dinosauri), ed il Museo della Storia Mongola, ricco di coloratissimi costumi tradizionali. Anche lo shopping ora è vantaggioso: il cachemire mongolo è tra i più pregiati, e da qualche anno la confezione dei capi è affidata a stilisti italiani, con ottimi risultati!! Nel tardo pomeriggio, partenza per Erdenet in treno, sistemazione in cuccette (4 per scompartimento).

25 giugno - 1 tappa

Alla mattina arriviamo alla stazione di Erdenet, si montano le bici e si parte per la prima tappa. Allontanandoci dalla città, cominceremo a muoverci tra gli incontaminati paesaggi mongoli ed i primi incontri con la popolazione locale nel villaggio di Bugat, la comunicazione a voce è piuttosto difficoltosa, ma sorrisi ed il linguaggio dei gesti risolvono il problema. Cena e notte al campo - tenda ad igloo. (55 km ca.)

26 giugno - 2 tappa

Oggi raggiungiamo la valle del fiume Selenge: il percorso del secondo giorno fiancheggerà il serpeggiante fiume, tra salici, pioppi ed immensi campi di colza, il colpo d’occhio di centinaia di ettari di fiori gialli è impagabile. Cena e notte al campo - tenda ad igloo. (60 km ca.)

27 giugno - 3 tappa

Dopo aver attraversato il villaggio di Hyalganat, pedaleremo in una foresta di betulle argentee. Davanti a noi si apriranno due valichi, che scendono fino al campo dove monteremo la tenda, si pedala tra infiniti campi di fiori coloratissimi, tra cui migliaia di stelle alpine…. Il terreno è sempre “morbido”, le strade sterrate hanno un buon fondo, e spesso è anche possibile pedalare liberamente nei prati. Cena e notte al campo - tenda ad igloo. (45 km ca.)

28 giugno - 4 tappa

Muovendosi verso est, pedalando tra dolci colline, incontreremo il villaggio di Hangal. Qui il percorso cambierà e un passo boscoso ci porterà ad un breve tratto di pista rocciosa, per poi ridiscendere attraverso una fertile valle. Quando si incontra una “gher”, spesso gli abitanti ci invitano ad entrare ad assaggiare il formaggio locale, il loro principale alimento. Cena e notte al campo - tenda ad igloo. (50 km ca.)

29 giugno - 5 tappa

Il paesaggio cambia: la pista si snoda tra montagne e valli abitate da diverse famiglie nomadi. Oggi la nostra meta è il monastero di Amarbayasgalant, il secondo complesso religioso più importante del Paese, nonché uno dei più belli. All’interno i monaci buddhisti recitano le loro preghiere, incuranti dei turisti che rendono visita. (55 km ca.)

30 giugno - 6 tappa

Ancora una lunga pedalata in MTB; seguendo una pista che scorre tra dolci colline e campi coltivati, raggiungiamo il fiume Orkon. Qui ci aspettano le sacche delle MTB  per rientrare in serata a Ulaanbaatar. Cena e notte in hotel. (60 km ca.)

01 luglio - Ulaanbaatar - Milano

Sveglia presto per imbarcarsi alle ore 08.20 sul volo aereo per rientrare in Italia. Arrivo a Milano Malpensa alle ore 13.50.

NOTIZIE UTILI

Informazioni non ancora disponibili

COSE DA PORTARE

Informazioni non ancora disponibili

SCHEDA TECNICA

Informazioni non ancora disponibili
  • Viaggio 10 giorni e 8 notti
  • Minimo: 10 partecipanti
  • Costo: Quota individuale 1550,00 €
  • Costo aggiuntivo: Quota iscrizione + Assicurazione medica/bagaglio non stop 70,00 €

La quota comprende

- 2 notti in hotel (due persone in camera doppia)

- 7 notti in tenda

- Tenda doccia

- Tendone per le cene al campo

- Veicoli di supporto e staff

- Trasporto in auto ad Ulaanbaatar

- Pasti (tranne nei giorni ad Ulaanbaatar)

- Assistenza Ténéré Viaggi

La quota non comprende

Costo calcolato con sistemazione in camera doppia

- Visto mongolo           

- Biglietteria aerea

- Quota iscrizione € 70,00 comprensiva di assicurazione medica/bagaglio non stop

- Assicurazione annullamento viaggio

- Mance e facchinaggio

- Tutto quanto non previsto nella voce “La quota comprende”