periodo: Su richiesta
durata: 11 giorni
trasporto: Aereo, auto o minibus
sistemazione: Hotel, resort
guida: Ténéré Viaggi e guida locale

BHUTAN - Nella terra del dragone tuonante

Nella terra del Dragone Tuonante: un viaggio nel regno del Bhutan, in un paese ancora fuori dal tempo, dove non si misura il PIL, bensì di FNL, l'Indice nazionale lordo di felicità, ovvero la variazione del benessere percepito dagli abitanti. Dove esiste l’unica capitale asiatica senza semafori: Thimphu. La possibilità di visitare questo meraviglioso Paese a bordo di un’auto con autista, per assaporare al meglio le verdi vallate, le strade tortuose che si inerpicano sugli alti passi, gli incontri con i monaci ed i pastori… Paro e Punakha, Thimphu e Trongsa, e per finire il Takstang, il monastero arroccato a 900 m dal fondo valle con una spettacolare vista sulle vette dell'Himalaya. Ed inoltre sulla strada per il Bhutan sosta a Kathmandu, i due giorni per conoscere ed apprezzare anche la capitale del Nepal!

1° giorno - Milano - Kathmandu

Partenza da Milano Malpensa con il volo Air India alle h 20,00.

2° giorno - Kathmandu

Arrivo a Kathmandu alle h 14,55. 

Formalità per l’ingresso in Nepal, un minibus ci attende per portarci in hotel, un breve riposo  e la nostra guida ci accompagna nella visita della capitale, una città che con i suoi innumerevoli templi, pagode e stretti vicoli ha sempre un grande fascino. Dopo il disastroso terremoto di aprile la Durbar di Kathmandu è parzialmente distrutta, ma i nepalesi stanno alacremente lavorando alla ricostruzione, e probabilmente prima di febbraio si potrà tornare in questa Durbar. Ci dirigiamo verso  Swayambhunath, l'importante tempio buddhista a 4 km da Kathmandu che è visitabile, poi  si prosegue per Budhanikantha per visitare l'immagine dormiente di Vishnu che attrae un continuo flusso di pellegrini. Cena e notte in hotel.

3° giorno - Kathmandu

After breakfast in the hotel you will proceed for sightseeing tour of Pasupatinath , Bouddhanath and Bhadgaon city .Dopo la prima colazione il minibus ci porterà a Bouddhanath e Pasupatinath. LoYou will first visit the Bouddhanath Stupa, which is one of Nepal's most holy sites for the Buddhist faith.IStupa di Bouddhanath, è uno dei siti buddisti più sacri del Nepal, la parte superior dello stupa ha subito  qualche danno, ma la vista  degli occhi del Buddha dall’ingresso della piazza (che è rimasta intatta) è sempre un’emozione. This remarkable structure, by far the largest of its kind in the nation, stands as a giant version of the smaller monuments lining the trails in the mountainous lands of the Sherpa people.Si prosegue verso Pashupatinath (che non ha subito alcun danno), dove  In Pashupatinath area you can see famous Lord Shiva temple and Hindu cremation ground. vedremo il famoso tempio di Lord Shiva (proibito l’ingresso ai non induisti) e la terra di cremazione indù sulla riva destra del fiume Bagmati. I santoni (sadu) imperturbabili levano le loro preghiere coperti di fiori e collane rituali. Cena di benvenuto in ristorante locale con spettacolo di danze tradizionali. Notte in hotel.

 

4° giorno - Kathmandu - Paro - Thimpu

In mattinata volo da Kathmandu a Paro alle h 10,30-11,45. Il volo stesso è un’esperienza spettacolare, si sorvolano 4 tra le 5 montagne più alte del mondo: Everest, Lhotse, Makalu e Kangchenjunga. Arrivati in aeroporto e sbrigate le formalità di frontiera incontriamo la nostra guida, destinazione Thimphu, a circa 2 ore di guida dall’aeroporto internazionale di Paro. Lungo la strada una breve sosta all’Iron Bridge, un ponte di maglie di ferro sospeso su un tumultuoso torrente, non raccomandato a chi  soffre di vertigini! Thimphu è la capitale del Bhutan, visiteremo il palazzo reale e la collina Sangaygang che domina la valle dove migliaia di bandiere colorate inviano preghiere agli dei. Cena e notte in hotel.

5° giorno - Thimpu

Oggi giornata intera a Thimphu e dintorni, dove, nella penombra dei quieti monasteri, al suono delle preghiere cantilenanti dei monaci, il passato vive nel presente. Potremo visitare lo Zilukha, uno dei rari monasteri femminili, e il Motithang Park dove vivono alcuni esemplari di Takin, l’animale nazionale del Bhutan, un buffo incrocio tra un bufalo e una capra. Se siamo fortunati troveremo il pittoresco mercato dove sarà possibile acquistare generi alimentari ed oggetti tradizionali. Domina la vallata il Tashichho dzong, enorme monastero-fortezza, il più grande della nazione. Questa sera è l’occasione buona per esplorare la vita notturna della capitale, uno dei divertimenti più diffusi ed apprezzati è il karaoke. Cena e notte in hotel.

6° giorno - Thimpu - Trongsa

Oggi una lunga giornata di spostamento, tra paesaggi incredibili, foreste e picchi innevati: solo 200 km, ma circa 6 ore di tempo per percorrerli.  Sulla nostra strada incontriamo il Dochula Pass (3.080 m di altezza), con i suoi 108 “chorten” (stupa). Il panorama è imponente, nelle giornate terse, è possibile ammirare in tutta la loro grandezza i picchi himalayani. Più avanti si risale al Pelela Pass (3.300 m di altezza), dove sventola un grande vessillo da preghiera. Nel tardo pomeriggio arrivo a Trongsa, cena e notte in hotel. 

7° giorno - Trongsa - Punakha

Oggi visitiamo il Trongsa Dzong, massiccio e imponente, ben visibile anche a notevole distanza. Luogo d’origine della famiglia reale del Bhutan, fu costruito nel 1644 e divenne rapidamente di grande importanza strategica: controllava l’unica strada di collegamento tra le regioni occidentali ed orientali, ogni passaggio era soggetto al pagamento del diritto di passaggio. Nel pomeriggio ci spostiamo a  Punakha (135 km, 4 ore e trenta circa), lungo il percorso una sosta per visitare  Wangdue Dzong ed il mercato locale. La zona di Wangdiphodrang è “bucolica”, con le sue estese praterie dove pascolano gli yak. Cena e notte in hotel.  

8° giorno - Punakha - Paro

A Punakha visiteremo lo Dzong (monastero della grande felicità), un centro amministrativo e religioso costruito nel 1637 su uno sperone di roccia, luogo strategico dove si incontrano il fiume Pho Chu e il fiume Mo Chu per formare il Sankosh. Il monastero venne danneggiato da quattro incendi e da un terremoto ma l’attuale re decise di restaurarlo completamente e ancora oggi è la residenza invernale del supremo capo del potere religioso. Nei dintorni di Punakha è possibile visitare inoltre il Chhimi Lhakhang (tempio della fertilità) che si trova a venti minuti di cammino dalla città. Costruito nel XV sec. è meta di pellegrinaggio per le donne. Proseguiamo per Paro, la città è il centro politico e commerciale del Bhutan. Qui passavano le merci che giungevano dal Tibet ed era anche il crocevia culturale che ne ha fatto la memoria storica del paese. Lungo il percorso sostiamo in una tradizionale fattoria bhutanese, per conoscere la vita rurale (125 km, 4 ore e trenta circa). Cena e notte in hotel. 

 

9° giorno - Paro

In mattinata “passeggiata” al Takstang (la tana della Tigre), il più famoso monastero del Bhutan, costruito a 3.120 m di altitudine in una posizione suggestiva, aggrappato alla montagna a sfidare le leggi della gravità. Pranzo “on the top”, godendo della vista spettacolare sul monastero e sulla vallata. La salita richiede circa due ore e potrà essere affrontata o a piedi o, in parte, a cavallo. Rientro a Paro e visita dello Ta Dzong, antica torre di guardia risalente al XVII sec. osservatorio divenuto museo nazionale, e del Rinpung dzong, la “fortezza su un mucchio di gioielli”: Bertolucci girò qui alcune scene del film “Il piccolo Buddha”. A pochi chilometri, le imponenti rovine del Drukgeyl Dzong, eretto a difesa della frontiera con la Cina nel XVII secolo. Cena e notte in hotel.

 

10° giorno - Paro - Kathmandu

Partenza in volo per Kathmandu alle h 08,00, arrivo alle h 09,05; pronti per visitare Bhaktapur, an ancient Newar town located in the east corner of the Kathmandu Valley. uno splendido borgo antico situato nell'angolo orientale della valle di Kathmandu. Altra visita in programma: The magnificent temple is about 5 Kms northeast of Kathmandu, and is situated amidst many other temples on the right bank of the river Bagmati.la cittadina di Patan, famosa come centro della religione Buddhista Newari e per i suoi numerosissimi templi. È possibile la visita di uno dei laboratori di tessitura dei tradizionali tappeti tibetani. Nel pomeriggio tempo libero per relax e shopping a Kathmandu, e per finire in bellezza una cena di arrivederci nella splendida sala del Krishnarpan, ristorante del Dwarika’s, dove atmosfera e raffinatezza sono di casa.

11° giorno - Kathmandu - Milano

Volo di ritorno alle h 10,00. Arrivo a Milano il giorno seguente alle h 18,30.

NOTIZIE UTILI

Per avere un preventivo scrivi a info@tenereviaggi.com

VACCINAZIONI: non necessarie

Ove possibile, si sono scelte sistemazioni che presentano caratteristiche architettoniche tipiche dell’arte himalayana, e un’attenzione particolare all’eco-compatibilità.

Data la natura avventurosa dei nostri viaggi, l’insorgenza di particolari condizioni climatiche o di mutamenti socio-politici potranno portare a variazioni anche radicali nel programma, che quindi è da ritenersi assolutamente non impegnativo

 

COSE DA PORTARE

DOCUMENTI:

Passaporto con 6 mesi di validità

Modulo richiesta visto compilato + 2 foto

SCHEDA TECNICA

Informazioni non ancora disponibili
  • Viaggio 11 giorni e 10 notti
  • Minimo: 8 partecipanti
  • Per maggiori informazioni scrivi a info@tenereviaggi.com

La quota comprende

- Visto per l’ingresso in Bhutan

- Accompagnatore dall’Italia al raggiungimento di 8 partecipanti

- Pensione completa per tutto il viaggio, eccetto pasti dei giorni a Kathmandu

- Trasferimenti da e per aeroporto in Nepal e Bhutan

- 3 notti al Radisson / Solatee Crowne Plaza Hotel a Kathmandu (5*)

- 2 giornate di visita a Kathmandu e dintorni con minibus e guida parlante italiano

- Volo Kathmandu - Paro*

- Guida locale parlante inglese per tutto il viaggio in Bhutan

- Sistemazione in “resort” tipici della zona

- Trattamento di pensione completa in Bhutan

- Auto o minibus con autista in Bhutan

- Permessi per tutte le visite previste

- Ingressi agli dzong

- Acqua e snack per ogni auto

* quotazione per voli acquistati entro novembre 2015 - i voli A/R Kathmandu-Paro sono da acquistare con largo anticipo, successivamente è molto difficile reperire i biglietti.

La quota non comprende

- Quota iscrizione € 70,00 comprensiva di assicurazione medica/bagaglio non stop

- Volo Italia - Kathmandu (€ 650,00-750,00 a seconda delle compagnie aeree)

- Bevande ai pasti negli hotel

- Mance e facchinaggio

- Visto Nepal $ 25,00 (si ottiene in aeroporto)

- Assicurazione annullamento

- Tutto quanto non previsto nella voce "La quota comprende"